IL PERCORSO SVOLTO

La Regione del Veneto già nel 2012 si era dotata di una “Agenda Digitale del Veneto“, un documento programmatico con il compito di delineare, per il periodo 2013-2015, gli sviluppi della Società dell’Informazione in ambito regionale. Nel 2016, si è deciso di avviare un processo di aggiornamento e definizione della nuova Agenda Digitale del Veneto:

  • al fine di recepire e coordinarsi con i nuovi documenti strategici dell’Unione Europea (Digital Single Market) e Nazionali (Crescita Digitale e Piano Strategico Banda Ultra Larga);
  • perché si era all’inizio della legislatura regionale;
  • perché il documento precedente aveva esaurito la sua validità.

Sono stati previsti 10 incontri sul territorio: incontri tematici di carattere operativo, finalizzati a far emergere idee, proposte e soluzioni da inserire nel documento di Agenda digitale.

Sono stati inoltre coinvolti specialisti ed esperti di elevato spessore culturale, dotati di particolare conoscenza e capacità di osservazione/analisi dei fenomeni legati allo sviluppo e alla diffusione delle nuove tecnologie, che si confronteranno nell’ambito di “focus group” e supporteranno, attraverso i propri contributi, il processo redazionale dell’aggiornamento dell’Agenda Digitale del Veneto.

Infine è stato previsto un ambito online dedicato alla partecipazione pubblica: un forum in cui tutti i cittadini hanno potuto informarsi, discutere delle proposte che sono emerse dagli incontri e dagli esperti e apportare il proprio contributo per la migliore definizione dell’Agenda Digitale del Veneto.

INCONTRI SUL TERRITORIO

Gli incontri sul territorio sono stati l’occasione per presentare i temi dell’agenda e discuterne con amministratori, esperti e cittadini.

I SAGGI

Leggi chi sono gli esperti, che sono stati coinvolti nella stesura dell’Agenda Digitale del Veneto 2020.